Vista: quando si riduce in modo transitorio

Oggi che degli occhi si fa un uso intenso e protratto, spesso in condizioni di illuminazione inadeguate, soffrire di qualche difetto visivo o di irritazioni e affaticamenti transitori della vista è abbastanza comune a ogni età. Sottoporsi a controlli oculistici regolari è d’obbligo, ma in genere non si tratta di nulla grave. Quando, invece, il calo della capacità visiva è repentino e sostanziale, determinato una temporanea parziale o totale cecità da uno o (più raramente) entrambi gli occhi, è necessario rivolgersi immediatamente al medico di fiducia o al Pronto soccorso per una valutazione accurata della situazione e delle cause che possono averla determinata. In questi casi, infatti, all’origine può esserci una patologia vascolare o neurologica da trattare in tempi brevi. Qualche informazione a riguardo.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Related Posts
Read More

Ematemesi

L’ematemesi è l’emissione orale di sangue con vomito. La sintomatologia ed i segni obiettivi dipendono dalle eziologia. Nel…