Cirrosi epatica: consigli dietetici

La cirrosi epatica è una grave patologia del fegato, caratterizzata principalmente da fibrosi di gravità variabile fino alla formazione di noduli parenchimali e concomitante riduzione del parenchima epatico-funzionante. Esistono diverse forme di cirrosi epatica, tra le principali riconosciamo la cirrosi alcolica, il post-epatite B e/o C, la cirrosi cardiaca, la cirrosi biliare. È possibile intervenire con doversi protocolli terapeutici ed alcuni di questi si avvalgono di una specifica attenzione alla dieta.

Consigli dietetici

L’intervento nutrizionale ha l’obiettivo di:

  • Prevenire o correggere la malnutrizione, assicurando un adeguato apporto calorico. Quest’ultimo dovrà essere distribuito tra i tre pasti ed è possibile aggiungere 2-3 spuntini al giorno per favorire il bilancio azotato.
  • Prevenire e correggere l’encefalopatia epatica. Si tratta di una complicanza dell’epatopatia e solitamente si associa alle variazioni del comportamento.
  • Prevenire e correggere la ritenzione idrica.

Fonte: Manuale di dietetica e nutrizione clinica di Franco Contaldo e collaboratori

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Related Posts
Read More

TAC Tomografia Assiale Computerizzata

La tomografia computerizzata, in sigla TC, ancora spesso chiamata comunemente TAC (tomografia assiale computerizzata) nonostante l'evoluzione della metodica, è un'indagine di imaging che fornisce informazioni strutturali tridimensionali molto dettagliate degli organi interni del corpo umano, avvalendosi dell'utilizzo di radiazioni ionizzanti (raggi X).