Foruncolosi

La foruncolosi è una dermatite caratterizzata dalla presenza di agglomerati di foruncoli che tendono a svilupparsi sul collo, sui glutei, sul volto e sulle braccia.

Generalmente è dovuta all’infezione cutanea da parte dello stafilococco aureus.  

Cause

Quelle più frequenti sono:

  • infezione da parte dello stafilococco aureus;
  • reinfezione da un primo focolaio;
  • non osservanza di norme igieniche.

Sintomi

 Il principale sintomo è la comparsa di un nodulo duro, dolorante ed arrossato e che, col passare del tempo, sviluppa sulla sommità una pustola con del pus.

La foruncolosi si verifica con maggior frequenza in individui indeboliti da altre malattie e nei diabetici. Per quanto riguarda le sedi, colpisce con maggiore frequenza:

  • volto;
  • collo;
  • natiche;
  • braccia;

Diagnosi

I foruncoli possono manifestarsi in uomini e donne, di qualsiasi età.
Tuttavia, il disturbo si manifesta con incidenza maggiorenelle persone con compromissione del sistema immunitario, e soprattutto durante la pubertà quando, a causa dell’aumento dei livelli ormonali, le ghiandole sebacee accrescono la quota di sebo prodotto.  

Tra gli stili di vita

La terapia generalmente è a base di antibiotici e sulfamidici. Inoltre è consigliabile che i pazienti affetti da foruncolosi evitino bevande alcoliche, grassi e dolciumi.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Related Posts
Read More

Capsulite adesiva della spalla

La capsulite adesiva è una condizione medica di sofferenza della spalla sia per la rigidità che per il dolore. Viene anche denominata “sindrome della spalla congelata” proprio per via della ridotta mobilità e del dolore.
Read More

Otiti

Le otiti sono processi infiammatori che possono colpire diverse parti dell’orecchio.
Read More

Xerostomia

La xerostomia, nota anche come “bocca secca” o “secchezza delle fauci”, si riferisce a una condizione in cui le ghiandole salivari non producano saliva a sufficienza per mantenere la bocca bagnata.
Read More

Miopia

La miopia è un difetto di refrazione in cui l'immagine di oggetti lontani si forma davanti della retina, anziché sulla retina stessa, rendendo la visione indistinta, mentre la visione degli oggetti a breve distanza resta chiara e distinta.